Roma d C Cuore nemico Dalle selvagge foreste germaniche ai fasti ai palazzi ai templi della Roma antica una storia di passione ribellione e tradimento che vi trasciner in un turbine di emozioni e colpi di scena con ind

  • Title: Roma 42 d.C.: Cuore nemico
  • Author: Adele Vieri Castellano
  • ISBN: 9788865082706
  • Page: 499
  • Format: Paperback
  • Dalle selvagge foreste germaniche ai fasti, ai palazzi, ai templi della Roma antica, una storia di passione, ribellione e tradimento che vi trasciner in un turbine di emozioni e colpi di scena con indimenticabili protagonisti.Il legato Marco Quinto Rufo, uomo di estrema forza e coraggio, di stanza a Mogontiacum, ultimo avamposto dell Impero Romano in terra germanica aDalle selvagge foreste germaniche ai fasti, ai palazzi, ai templi della Roma antica, una storia di passione, ribellione e tradimento che vi trasciner in un turbine di emozioni e colpi di scena con indimenticabili protagonisti.Il legato Marco Quinto Rufo, uomo di estrema forza e coraggio, di stanza a Mogontiacum, ultimo avamposto dell Impero Romano in terra germanica a lui il compito di asservire la trib dei chatti Dopo una drammatica battaglia, il suo amico e compagno fraterno, Quinto Decio Aquilato, riesce a fare prigionieri i due principi, Ishold e suo fratello Raganhar Ora che i nemici sembrano essere domati, un pericolo ancora pi insidioso incombe su Aquilato, qualcosa che lui non avrebbe mai pensato di affrontare Inizia cos un a impossibile tra un guerriero valoroso e una donna forte e caparbia divisi dai confini degli uomini ma non da quelli del cuore.

    • Best Read [Adele Vieri Castellano] ↠ Roma 42 d.C.: Cuore nemico || [Christian Book] PDF ·
      499 Adele Vieri Castellano
    • thumbnail Title: Best Read [Adele Vieri Castellano] ↠ Roma 42 d.C.: Cuore nemico || [Christian Book] PDF ·
      Posted by:Adele Vieri Castellano
      Published :2018-012-23T04:43:54+00:00

    One thought on “Roma 42 d.C.: Cuore nemico”

    1. Un enorme passo avanti rispetto al primo, comunque apprezzabile, romanzo. Se Rufo mi era piaciuto, Aquilato mi ha conquistata. Se Livia l'ho amata moderatamente, Ishold l'ho amata tanto. In generale è anche la storia che mi ha appassionata di più.Decisamente più hot del primo, ma anche le scene di sesso di "contorno" sono ben inserite e hanno un loro perchè. Aquilato era un personaggio che già prometteva nel primo, e infatti non si smentisce: leale, coraggioso, appassionato, selvaggio. E' b [...]

    2. Recensione presente sul sito reginlaradiosa: «Tu sei la mia lince, la mia forza, il mio amore. La mia vita.»Aquilato le prese il volto tra le mani e la baciò sulla bocca. [] «Sei il mio Castigo» sussurrò spostando una ciocca fiammeggiante dalla faccia bagnata.«E tu sei il mio cuore, Aquilato. Il mio cuore nemico.»Secondo libro della serie “Caput Mundi”, Roma 42 d.C. inizia con una feroce battaglia tra le foreste germaniche: i romani di stanza a Mogontiacum reprimono le rivolte di alc [...]

    3. "Che Fenrir ti rosicchi il fegato, pervertito di un romano!" Meno di 8 ore per finirlo. Iniziato alle 17, letto non stop fino a mezzanotte e ripreso per finire le ultime 30 pagine. Meno di otto miserissime ore e adesso mi tocca aspettare il prossimo. Insomma, un po' me lo dovevo aspettare. Dopo Rufo - che ho adorato fino al deliquio - l'aspettativa e la speranza che il prossimo romanzo fosse alla sua altezza erano veramente esagerate. Di solito, quando il primo romanzo di una serie è così pote [...]

    4. Andrò contro corrente, ma devo confessare che io il primo della serie non l’ho molto amato, principalmente perchè avrei tirato una testata a Livia una pagina sì e una no.Per questo, a suo tempo, avevo deciso di non prendere il seguito di Roma 40 D.C ma poi ho scoperto che quello nuovo ancora, “Il gioco dell’inganno”, ambientato nella Venezia settecentesca, aveva un protagonista sfregiato. E io ho un debole per gli sfregiati. Sarà forse stato lo Zsadist della Ward a rovinarmi per semp [...]

    5. Credevo che dopo aver perso la testa per Rufo non fosse possibile rimanere ancora affascinate da Aquilano ed invece Aquilano che uomo anche questo !!!! Ho divorato anche questo secondo libro , devo dire che Adele e' veramente brava perche' innanzi tutto con la descrizione nei particolari dei luoghi , della quotidianità della vita di tutti i giorni ti catapulta immediatamente nell antica Roma !!! Che bellissimo libro , se poi ci metti passione , sensualità un tocco di erotismo come si fa' a las [...]

    6. Bellissimo!! La storia per me è stata molto più bella del primo, anche se forse ho apprezzato poco di più il personaggio di Rufo.

    7. Recensione: “Puoi ancora farlo” era il grido tormentato del suo corpo mentre la penetrava più a fondo “hai ancora un futuro. Io sono qui, solo per te”Avevamo lasciato il nostro Apollo batavo in questo modo, tra le braccia di Giulia Cassia nell’intento di donarle una ragione per vivere ancora, dopo il tentativo di morire che aveva accarezzato il corpo della patrizia romana. Anche allora avevamo capito che Quinto Decio Aquilato non era soltanto il braccio di Rufo, dotato di una bellezza [...]

    8. Dopo "Roma 40 d.C - Destino d'amore" - di cui trovate la recensione qui: blogbero/gocciaverde/vie… - Adele Vieri Castellano ci trasporta ancora una volta nelle vie di una città che ancora oggi rimane nella Storia: Roma, a cui il lettore arriva dopo aver seguito la prima parte della storia nelle verdi foreste attorno a Mogontiacum, il forte romano sul Reno.Ritroviamo personaggi ben noti, in primisMarco Quinto Rufo e Livia, ormai felicemente sposati e - per fortuna - ancora follemente innamorat [...]

    9. Meglio del primo. Possibile? Dopo lo straordinario successo di Roma 40 d.C – Destino d'amore, Adele Vieri Castellano torna con una nuova sorprendente avventura che vede coinvolta, ancora una volta, l'Urbe per eccellenza. Roma 42 d.C. - Cuore Nemico si apre con una dichiarazione di vendetta da parte di un uomo deturpato in viso da un'orrenda cicatrice. Ma di chi si tratti lo scopriremo solo più avanti, perchè a livello narrativo, veniamo catapultati indietro di qualche mese. Nel frattempo fac [...]

    10. inside-a-book/2013Aquilato è tra i Barbari, in guerra contro il popolo dei Chatti per sottometterlo al potere di Roma. Sotto il comando di Marco Quinto Rufo, la legione romana non ha rivali. Un unico obiettivo: la cattura, come ostaggio, dei figli del capo clan. Mentre il principe viene catturato in battaglia, per il secondogenito la cosa non così facile: il ragazzo si è dato alla fuga, è veloce, agile e conosce quei boschi come le sue tasche, ma il giovane non ha fatto i conti con Aquilato, [...]

    11. Datemi un romance, possibilmente storico, e mi farete felice! Inutile dirvelo, tanto lo sapete già!Una volta espressi un desiderio, proprio al termine di una recensione: vedere pubblicati più romance storici ambientati nell'antica Roma.A distanza di un paio di anni sono stata accontentata: prima "Roma 40 d.C.", poi "Roma 42 d.C", il mio regalo si chiama Adele Vieri Castellano.E' lei la vera stella del romance italiano, con un talento impressionante, la capacità di catapultarti tra le pagine d [...]

    12. Bellissimo!!Diciamo la verità…: dopo un romanzo bello e intenso come Destino D’amore , il primo volume di questa serie dei Legionari dell’Antica Roma.n deve essere stato facile per l’autrice realizzare il secondo volume riuscendo a creare una storia che potesse reggere un confronto con il libro di Rufo , una figura imponente e “ingombrante” per la sua personalità , la sua tempra d’acciaio, il suo grande cuore e che, anche nelle poche apparizioni di Cuore Nemico , catalizza comple [...]

    13. Leggere questo secondo libro, giungere al termine con la consapevolezza che ti è piaciuto e che ora devi scriverci una recensione be'n so da dove cominciare.Adele Vieri Castellano ha una singolare capacità, quella di riuscire a coinvolgerti nonostante la guerra, nonostante le battaglie, in questo libro tutto è raccontato con un'attenzione che non molti hanno, la storia, la ricerca, i sentimenti sono descritti con una tale peculiarità che a un certo punto ci si sente partecipi delle azioni ch [...]

    14. Tre stelline e mezzo, diciamo quasi quattroL’ho trovato leggermente inferiore a Roma 40 D.C.Venuta meno la novità dell’ambientazione, anche se la ricostruzione storica è sempre perfetta e coinvolgente, la storia è risultata più ordinaria.Aquilato è bel personaggio, è molto riflessivo, spirituale, affascinante (però preferisco Rufo e i suoi occhi d’onice ♥; simpatiche le parti con Marco e Livia ^^).Ishold nettamente più brillante di Livia, non è indecisa come quest’ultima; lei [...]

    15. Marco Quinto Rufo, legato estremamente fedele all’imperatore romano, è stato da questi mandato ai confini dell’impero, in territorio germanico, per sottomettere alla potenza romana le tribù barbare e in particolare quella dei chatti, guerrieri spietati e decisi a non rinunciare alla propria libertà anche a costo della vita. Con lui viaggiano Quinto Decio Aquilato e i suoi guerrieri Batavi, decisi a portare a termine la missione per tornare a Roma da vincitori ancora una volta; durante una [...]

    16. LETTURA DI GRUPPO EDICOLA & LIBRERIAMi è piaciuto davvero tanto. Lei Ishold principessa guerriera germana catturata insieme al fratello dai romani, mi ha subito affascinato. Questo amore impossibilie che cresce piano piano in inverno al fronte mi ha rapito il cuore. Non mi è piaciuta molto la fine, non somi ha lasciato l'amaro in bocca.tutto si è risolto così, ma lascia anche alcune cose in sospeso. Spero proprio ci sia il successivo! Anche perchè in un punto in cui si parla di Massimo. [...]

    17. sono in serie difficoltà nel recensire questo libro perchè non riesco a capire se mi è piaciuto da 7 o mi è piaciuto da 6, lo so che è una contraddizione, ma non riesco a decidermi.Spiegometro: io ho letto commenti strepitosi su questo romanzo, che Aquilato addirittura decima Rufo a livello di preferenze, ma io non mi trovo d'accordo.Adele scrive da Dio se posso usare quest'espressione.Le ambientazioni e gli stessi personaggi principali e secondari sono definiti talmente bene che leggendo [...]

    18. Incredibilemi è piaciuto ancora più del primo. Sarà che Ishold è una protagonista femminile che ho apprezzato molto di più di Livia, sarà che Aquilato ha un carisma e un fascino magnetico (anche se di solito non amo molto i biondi con gli occhi azzurri!), sarà che la trama è ancora più complessa e articolata, o forse il fatto che c'è un tocco di sensualità in piùn sò dirvi con precisione quali di queste cose mi abbia fatto amare tanto questo romanzo. Ishold e Aquilato hanno da subit [...]

    19. Ho letteralmente divorato questo libro mi è piaciuto tantissimo. Come sempre la Castellano ci ha fatto rivivere attraverso le descrizioni di questo libro una Roma che ormai abbiamo perduto da tempo cosa che mi ha catturato parecchio di questo secondo capitolo. La cosa che mi ha tenuta incollata ad esso però è stata la storia di Aquilato ed Ishold, divertente e travolgente sin dal primo momento, contornata poi da altri personaggi come Massimo e Raganhar il fratello di Ishold che spero di rileg [...]

    20. Certo non so voi,Ma a me non è mai capitato di incontrare due amici come lo sono Rufo e Aquilato! Insomma DUE UOMINI coraggiosi , forti, leali, belli, sensuali e che sanno quasi sempre cosa vuole una donna.Adele ha saputo descrivere ogni desiderio, emozione, paura, eccitamento come meglio non si poteva.E poi lo stile ed il vocabolario latino usato, la città di Roma, le sue strutture e le sue abitudini. L'abbigliamento dei Romani, dei soldati. Sembra sempre di vedere un film.Si è riconfermata, [...]

    21. "Era un vero uomo bello, fiero e impavido. La roccia cui aggrapparsi, L'albero con le radici più fonde che nessun vento può abbattere. La sua roccia, il suo albero, la sua foresta. Era lui la sua casa"Bella storia d'amore, protagonisti molto ben delineati, nonostante molti personaggi "di contorno" non si perde mai di vista la storia principale, avvincente fino all'ultima pagina, anche se il finale è un pò troppo concentrato.Consigliatissimo.

    22. Aria.Vita.Vendetta."Si ritrovarono faccia a faccia.Guerriero,soldato,i capelli che le sfiorarono le guance parvero una distesa di grano maturo e le iridi blu,prive di compassione,erano splendide nella mascolinità senza difetti del suo volto. "emozioni intense,una scrittura che incanta e poi lui,Quinto Decio Aquilato,guerriero valoroso,sensuale, pericoloso,letale per i nemici ma anche per il cuore di una donna.Consigliato!!

    23. Bellissimo. decisamente molto più sensuale del primo e con molte più scene erotiche Ci ho impiegato un po' a finirlo perché avendo diversi casini fuori casa e non essendo ancora uscito in formato digitale non l'ho potuto gustare velocemente come avrei voluto :P

    24. Splendido secondo romanzo sulla Roma degli imperatori magnificamente scritto da Adele Vieri Castellani. la sua narrazione e i suoi personaggi non deludono mai!

    Leave a Reply

    Your email address will not be published. Required fields are marked *